Di fronte a noi si è appena aperto un libro di 365 nuove pagine, tra le quali potremo sicuramente trovare degli aneddoti interessanti, se non addirittura interi capitoli. Ecco allora alcune novità direttamente dalla sezione “Indie” di questo ampio volume, scopriamole insieme.

 

9 Monkeys of Shaolin (Nintendo Switch, PC, PlayStation 4, Xbox One)

L’attesa sarà lunga, almeno fino al prossimo inverno, ma potrebbe valerne la pena. 9 Monkeys of Shaolin vuole ambiziosamente essere una rinascita del genere beat ‘em up, risvegliando nei giocatori di lunga data i ricordi dell’epoca di SNES e SEGA Mega Drive. Nel gioco impersonificheremo di un pescatore cinese, Wei Cheng, alle prese con la morte di famiglia e amici in seguito a un attacco di pirati nel suo villaggio. Il pescatore però conosce bene anche le arti marziali, come ogni eroe orientale che si rispetti, in particolare quelle note anche ai monaci Shaolin. Ci muoveremo nella Cina medievale, in un’atmosfera tipica dei film anni settanta dedicati all’arte del Kung Fu, destreggiandoci in tre diversi stili di combattimento, in circa 25 livelli, da superare grazie al nostro miglior calcio rotante!

9 Monkeys of Shaolin screenshot

 

Afterparty (PC)

Sappiamo bene che non tutte le feste finiscono al meglio, soprattutto se ne usciamo sbronzi. In Afterparty avremo a che fare con i peggiori demoni, letteralmente. Nei panni di Milo e Lola, una coppia di migliori amici appena passati a miglior vita, ci ritroveremo nell’eternità degli Inferi, ma se stringeremo un patto con il diavolo e riusciremo a batterlo in una gara di bevute potremo tornare in vita. Milo e Lola vagheranno per le vie di Nowhere, ancora ignari delle avventure che li attendono e del motivo per cui sono stati condannati a questa pena. Il gioco uscirà su Steam nel corso di quest’anno, e promette di farci venire un diavolo per capello!

Afterparty screenshot

 

Meditations (PC)

Avete presente quei volumi da sfogliare un giorno per volta, con una frase motivazionale e filosofica? E se invece di avere una frase al giorno, avessimo un gioco al giorno, sempre diverso? È quello che ci possiamo permettere con Meditations , un progetto indie nato da un foltissimo gruppo di sviluppatori e creatori, sotto la guida di Rami Ismail, uno dei fondatori del team olandese Vlambeer. Ispirato da TEMPRES, un mini puzzle-game, il progetto propone un gioco al giorno, ciascuno della durata di una manciata di minuti e sviluppato da una persona diversa, che ricrea in versione videoludica una riflessione, un momento catturato e offerto ai giocatori, per far rivivere loro l’esperienza che ha ispirato e colpito in primis gli sviluppatori stessi. Potete scaricarlo gratuitamente da qui.

Meditations logo

 

Night Call (Nintendo Switch, PC, PlayStation 4)

Parigi, un serial killer, un tassista, la vita notturna. Pochi ma validi elementi per accendere i riflettori su Night Call, il gioco di MonkeyMoon in uscita la prossima estate, per sbollire un po’ il caldo con un noir da brividi. Impersonificheremo un tassista, l’ultima persona ad aver visto vive le vittime più recenti di un misterioso assassino e il protagonista di una missione dal duplice obiettivo: risolvere i misteriosi omicidi e guadagnare abbastanza da riuscire a pagare le bollette. Quando le investigazioni della polizia non sembreranno portare da nessuna parte l’ufficiale incaricato ci costringerà a far parlare le persone in poco tempo. Nel doppio ruolo in cui ci caleremo, investigatore e autista, noteremo le differenze tra queste due personalità, cercando di ottenere abbastanza informazioni dai passeggeri giusti in poco tempo, abbastanza (forse) da riuscire a risolvere il mistero.

Night Call screenshot

 

Sable (PC, Xbox One)

Il team di sviluppo inglese Shedworks ha qualcosa che bolle in pentola per noi e sembra essere una pietanza davvero gustosa e particolare. Parliamo di Sable, una storia di formazione e di scoperta di una giovane, che vivrà un’esperienza immersiva in uno sconfinato deserto, godendo di un’atmosfera à la Journey. Affronteremo un viaggio profondamente personale su un pianeta alieno, tra monumenti, architetture in rovina e navicelle precipitate dal cosmo, caratterizzato da disegni fatti a mano e da una grafica particolare. L’obiettivo sarà scoprire la storia dei suoi abitanti e comprendere il proprio ruolo nel mondo; una storia che potrebbe parlare a ognuno di noi, ognuno alla ricerca della propria strada.

Sable screenshot

Consigliati dalla redazione