Quale occasione migliore del Pokémon World Championship 2019 per presentare le nuove aggiunte al competitivo di Pokémon Spada e Pokémon Scudo? Nessuna, e infatti è proprio a Washington D.C. che Game Freak ha deciso di annunciare numerosi contenuti legati al lato più tecnico dei due giochi in arrivo su Nintendo Switch il 15 novembre prossime.

Parlando di lotte online, la novità che salta maggiormente all’occhio è sicuramente lo Stadio Lotta: in Spada e Scudo, sfruttando una connessione internet e l’abbonamento al servizio Nintendo Switch Online, sarà possibile sfidare amici e allenatori provenienti da tutto il mondo, sia in partite amichevoli che in vere e proprie ranked. Nelle lotte competitive, qui chiamate Gare Ufficiali, a ogni allenatore verrà assegnato un vero e proprio grado che crescerà (o decrescerà) di partita in partita, posizionando i giocatori in differenti classi di appartenenza a seconda del merito. A questo proposito, per la prima volta in Pokémon verranno introdotte le stagioni competitive, periodi entro i quali tentare di arrivare in cima alla classifica mondiale prima di ripartire nella stagione successiva con qualche punto in meno, in modo tale da ribilanciare le classi. I giocatori potranno controllare la propria posizione in classifica in qualsiasi momento, sia all’interno dello Stadio Lotta che tramite Pokémon Home, l’app per smartphone in arrivo a gennaio 2020.

Pokémon Spada Pokémon Scudo screenshot

Lo Stadio Lotta permetterà l’accesso a vari tipi di sfide

Oltre al comparto puramente competitivo, nello Stadio Lotta si potranno disputare incontri amichevoli pubblici e privati (questi ultimi con regole a scelta), nonché lottare con Squadre a Nolo, team creati da altri utenti e condivisi tramite ID online, utilizzabili dai giocatori che a loro volta potranno creare delle squadre da prestare alla community. Aggiunte sicuramente molto attese e intriganti, nonché un deciso passo avanti rispetto all’attuale situazione sia dei più recenti Let’s Go, imprigionati in un circuito chiuso di codici a tre cifre, sia del VGC ospitato ancora sulle vecchie console Nintendo 3DS.

 

“in Spada e Scudo, sfruttando una connessione internet e l’abbonamento al servizio Nintendo Switch Online, sarà possibile sfidare amici e allenatori provenienti da tutto il mondo, sia in partite amichevoli che in vere e proprie ranked”Scendendo più nel dettaglio, il Campionato Mondiale Pokémon 2019 è stata anche l’occasione per lanciare un nuovo trailer di Spada e Scudo. Il video rivela interessanti novità ancora una volta legate al mondo competitivo dei giochi Pokémon. Tra queste ci è stata presentata la particolare abilità del Weezing di Galar: Gas Reagente, una tossina in grado di neutralizzare le abilità di tutti gli altri Pokémon in campo che, scommettiamo, si rivelerà decisiva nel metagame dei nuovi titoli. Sono stati proposti anche due nuovi strumenti: Distorservizio, il quale diminuisce la velocità del Pokémon che lo tiene durante Distortozona, e Zainofuga, che permette a un Pokémon di essere sostituito immediatamente dopo aver subito una modifica alle statistiche. Per quanto riguarda le nuove mosse, sono state mostrate Vastoimpatto, attacco fisico che riduce l’attacco dei nemici colpiti, e Blindospecchio, mossa esclusiva del nuovo Pokémon Corviknight con la capacità di riflettere verso gli avversari le diminuzioni delle statistiche subite.

Il trailer si sofferma anche sul fenomeno Dynamax, specificando come i mostriciattoli dynamaxizzati non possano subire gli effetti secondari di mosse come Bruciapelo (che fa tentennare un Pokémon impedendogli di attaccare nel turno successivo) e di come difese stile Protezione non possano bloccare gli attacchi Dynamax ma solamente renderli meno efficaci.

Consigliati dalla redazione