La Capcom degli ultimi anni è, senza timore di smentita, la migliore versione di sé stessa, e un Monster Hunter World da record ne é la dimostrazione più lampante.

Dal lancio a oggi ha continuato a macinare consensi, rimanendo sempre sulla cresta dell’onda (pur con un fisiologico calo a qualche mese dall’uscita), con una software house che ha continuato a supportare il titolo, ha creduto nel progetto e soprattutto, cosa mai scontata di questi tempi, ha lavorato bene sui nuovi contenuti.

Negli anni, Monster Hunter World si è avvalso di nuovi contenuti, tra cui eventi a tema e in generale tante occasioni che hanno riportato spesso i cacciatori all’ovile. Il ritorno poi alle console casalinghe e PC ha permesso un allargamento dell’utenza senza pari, per un titolo che dal lancio a oggi continua a vendere ininterrottamente copie su copie.

 

Monster Hunter World e il successo di Iceborne

Se già la versione vanilla del gioco era un successo per Capcom, la recente espansione Iceborne ha contribuito notevolemente a riempire il portafogli del publisher nipponico.

Nel luglio scorso, Monster Hunter World superò già il record di 13 milioni di copie vendute in tutto il mondo. Ma dopo il recente lancio dell’espansione, i cui contenuti praticamente raddoppiano l’offerta di gioco e sono per questo stati accolti fin da subito con un entusiasmo incredibile, ha permesso al titolo di raggiungere il picco di 14 milioni di copie spedite in giro per il globo.

Sebbene Iceborne sia acquistabile separatamente, la parte del leone l’ha fatta probabilmente Monster Hunter World – Iceborne Master Edition, ovvero l’edizione che contiene gioco base più espansione. Questo tipo di offerte sono da sempre ottime per i nuovi giocatori, sia in termini pratici che economici, e rappresentano quindi una spinta notevole perché il titolo ritorna sugli scaffali, lo si può pubblicizzare quasi come fosse nuovo e così via. Considerate che il solo Iceborne, ovvero il semplice pacchetto d’espansione, ha totalizzato 2.5 milioni di download digitali nel corso della prima settimana di lancio.

A proposito di novità, l’ultimo evento crossover annunciato è quello con Resident Evil 2: nel mondo di Monster Hunter World arriveranno Leon, Claire, e ovviamente Mr. X. Un crossover singolare, senza dubbio: potremo vedere quali altre sorprese ci riserverà a partire dal prossimo ottobre.

 

Fonte: Gamingbolt

 

Consigliati dalla redazione