Nuovi dettagli su Death Stranding, The Last of Us Part II, Pokémon e molto altro, ma questa è stata senza dubbio la settimana di PlayStation 5.

Buona domenica, amici di BadTaste!
State facendo colazione o avete già il pad tra le mani? In ogni caso, bentornati su Bad & Breakfast, un riassunto puntuale di tutte le novità più importanti di questa settimana videoludica.

Se vi siete persi qualcosa di grosso, insomma, siete nel posto giusto.
Pronti? Via!

 

Marvel’s Avengers: rivelata la durata della campagna principale

Marvel's Avengers

Anche questa settimana si è continuato a parlare di Marvel’s Avengers, a partire da Rich Briggs, senior brand director del gioco, che ha rivelato la durata dell’attesissimo titolo firmato Crystal Dynamics: a quanto pare, potremo portare a termine la campagna principale in 10-12 ore di gioco, tirando dritti e non curandoci troppo di missioni secondarie e oggetti collezionabili. Se, al contrario, vorremo dedicarci a fondo a Marvel’s Avengers, la durata del titolo si assesterà al massimo sulle 30 ore.

Abbiamo anche notato come gli sviluppatori stiano modificando il look degli Avengers, e ha trovato spazio un’attenta analisi di tutto il progetto raccontata nello speciale “Marvel’s Avengers e l’universo videoludico condiviso che forse ci meritiamo” che vi consigliamo caldamente di recuperare, nel caso non l’aveste letto.

 

 

Death Stranding, ecco come il giocatore può agire sul mondo e sui personaggi

Death Stranding banner

Con l’avvicinarsi dell’attesissimo titolo ideato da Hideo Kojima, le informazioni su Death Stranding hanno continuato a susseguirsi una dopo l’altra, contribuendo a rivelare una minima porzione del gioco in attesa dell’uscita imminente fissata per il prossimo 8 novembre. Si è parlato, infatti, di come il giocatore potrà interagire con gli NPC, ma anche di come Kojima abbia voluto che Sam Bridges si comportasse proprio come Norman Reedus, o di come Mads Mikkelsen abbia già giocato a una porzione di Death Stranding, trovandolo strabiliante. Inoltre, vi abbiamo riportato una recente intervista rilasciata proprio al creatore del gioco, in cui parla del primo periodo dopo l’addio a Konami.

 

 

PlayStation 5, confermata la finestra di lancio: ecco quando arriverà la prossima console di Sony!

PlayStation 5

Senza dubbio alcuno, questa è stata la settimana di PlayStation 5. È stato ufficialmente comunicato, infatti, che la nuova console di Sony arriverà giusto in tempo per le vacanze di Natale del 2020. Nel post sul blog ufficiale di PlayStation, il Presidente e CEO Jim Ryan ha colto l’occasione per presentare alcune delle funzionalità inedite che verranno montate sui controller di prossima generazione: la tecnologia “rumble” verrà rimpiazzata da un feedback tattile, mentre i tasti L2/R2 verranno aggiornati con dei grilletti adattivi.

Se volete approfondire le novità legata a PlayStation 5, vi consigliamo di leggere PlayStation 5 monterà un lettore Blu-ray 4K, confermato il ray tracing e anche L’interfaccia di PlayStation 5 sarà molto più dinamica e conterrà informazioni sui videogiochi in tempo reale.

 

 

Concrete Genie, l’ipnosi indotta da un album tutto da colorare | Recensione

Concrete Genie PlayStation

Da Concrete Genie a GRID passando per il nuovo Yooka-Laylee e Trine 4, questa settimana vi abbiamo raccontato alcuni degli ultimi giochi arrivati sul mercato. La recensione di Concrete Genie la trovate cliccando sul titolo qui sopra, mentre per tutte le altre vi basta spostarvi qui sotto:

 

 

Pokémon Spada e Scudo: tutte le curiosità legate ai tre starter di Galar

Pokémon

Dopo la recente intervista rilasciata ai microfoni di Game Informer, gli sviluppatori di Game Freak sono tornati a parlare di Pokémon Spada e Scudo, e precisamente dei tre starter della regione di Galar, in tre brevi video rilasciati dalla stessa testata americana. Nello specifico, in ognuno dei tre video gli sviluppatori hanno raccontato separatamente ognuno dei tre starter, Grookey, Sobble e Scorbunny, svelandone alcuni dettagli e curiosità legate al comportamento di questi Pokémon.

 

 

Neil Druckmann a ruota libera su The Last of Us Part II, tra l’evoluzione di Ellie e la ricerca del realismo

The Last of Us Part II PlayStation

Manca ancora un bel po’ all’uscita di The Last of Us Part II, ma l’attenzione intorno al prossimo gioco Naughty Dog non sembra voler scemare. Vi abbiamo raccontato della splendida intervista rilasciata da Neil Druckmann, direttore creativo del titolo, dalla quale sono emersi nuovi dettagli sul gioco, ma anche di come le abilità di Joel ed Ellie potranno cambiare drasticamente lo stile di gioco e anche del fatto che The Last of Us Part II spingerà l’hardware di PlayStation 4 al limite.

 

 

Lucca 2019: Joe Manganiello giocherà a Dungeons & Dragons in diretta streaming dal palco del festival

Lucca 2019 Joe Manganiello slide

Siete tutti pronti per l’imminente Lucca Comics & Games 2019? Joe Manganiello lo è di sicuro, visto che il popolare attore di Hollywood, famoso per aver interpretato – tra gli altri – Alcide Herveaux in True Blood e Brad in How I Met Your Mother, prenderà parte a una sessione di Dungeon & Dragons in diretta davanti alla community del festival. L’evento potrà essere seguito in tutto il mondo grazie alla live streaming sul canale Twitch DND e sarà possibile partecipare con donazioni destinate ai programmi di beneficenza D&D Extra Life e Children’s Miracle Network Hospitals.

 

Va bene, anche per questa settimana è tutto!

Se pensate di esservi persi qualcos’altro, il nostro invito è quello di consultare le pagine di BadTaste.it per non perdervi nemmeno una notizia non solo riguardo al mondo dei videogiochi, ma anche per quanto riguarda il cinema, i fumetti e le vostre serie televisive preferite.

Buona domenica!

 

Consigliati dalla redazione