Google ha annunciato la data di lancio dei servizi di Stadia, la propria piattaforma di gaming in streaming. I server saranno accessibili dal 19 novembre prossimo, alle 19:00 italiane, per coloro che avranno ordinato i pacchetti Founder’s Edition (esaurito) e Premiere Edition (prenotabile a 129€), che includono tre mesi di abbonamento di Stadia Pro.

I giocatori potranno quindi accedere da qualunque dispositivo, TV, PC, portatile, persino tablet e smartphone a una libreria di titoli in costante aggiornamento, che al lancio vedrà tra le proprie fila produzioni come Red Dead Redemption 2, Mortal Kombat 11 e Destiny 2, con ulteriori titoli in arrivo nel corso dell’anno. I giochi di tale collezione saranno fruibili senza ulteriori esborsi oltre a quello per l’abbonamento, ma le nuove produzioni andranno acquistate come in un qualunque negozio digitale e, indicativamente, agli stessi prezzi.

Supporto ideale per i giocatori sarà lo Stadia Controller, collegabile in bluetooth a ognuno di questi dispositivi (ma saranno supportati anche gli altri pad con la stessa funzionalità). Per potere godere su TV della maggiore definizione del 4K e della maggior gamma di colori propria dell’HDR necessiteranno, oltre che ovviamente di un pannello che li supporti, della chiavetta Chromecast Ultra, inclusa nella Premiere Edition ma acquistabile anche separatamente, così come il controller (69€), a 79€. L’abbonamento mensile si attesterà invece a 9,99€.

Nel corso del 2020 sarà disponibile anche una versione gratuita di Stadia, denominata Stadia Base, un semplice store dal quale acquistare i giochi, potendo però fruire di essi solo in 1080p e senza il supporto al sorround 5.1

I pacchetti Founder’s Edition e Premiere Edition saranno spediti a seconda della cronologia delle prenotazioni. I giocatori riceveranno una mail nel momento della partenza della spedizione e, subito dopo, un codice per attivare i il proprio account Stadia.

E voi siete pronti al lancio di Stadia? Cosa pensate della nuova piattaforma di Google? Ditecelo nei commenti.

 

CORRELATI:

 

Fonte: Google

 

Consigliati dalla redazione