Ring Fit Adventure è un prodotto quanto mai anacronistico, fuori dal tempo, superato. Testardamente, riporta in vita un genere già scartato dall’evoluzione dell’industria videoludica, invischiando nuovamente la console di punta della Grande N, Nintendo Switch questa volta, in una difficile convivenza con periferiche plasticose che occupano spazio e, nei casi più sfortunati, destinate a prendere polvere in qualche angolo della casa.

Eppure, nonostante le premesse non fossero certo incoraggianti, Ring Fit Adventure funziona, rappresentando una felicissima evoluzione degli exergaming, titoli che presuppongono, incentivano, sfruttano l’attività fisica come loro ragione d’essere.

Coloratissimo e dal gameplay insospettabilmente vario, si nutre di un pretesto vecchio come il mondo, la lotta ad un essere malvagio, per invogliare l’utente a rendere l’attività fisica un appuntamento irrinunciabile della propria giornata. L’ottenimento di nuovi collezionabili e la progressiva aggiunta di successive tappe di un viaggio piacevolmente coinvolgente funzionano molto più delle classifiche e delle partite fine a sé stesse che hanno contraddistinto il genere fino a oggi.

Ring Fit Adventure non è il primo exergaming a farci sudare divertendoci alla grande, perché di prodotti ben sviluppati, concepiti intorno all’imperativo di far muovere l’utente, ce ne sono stati anche in passato. Questa breve carrellata che trovate nella gallery qui sotto ve ne ricorda alcuni.

 

 

Consigliati dalla redazione