Il bellissimo Horizon Zero Dawn ha lasciato un ricordo indelebile in chiunque gli abbia dato una chance e si sia preoccupato di portare a termine la lunga epopea della bella Aloy. Al di là di un combat system sfaccettato e profondo, di un mondo di gioco ampio e ben caratterizzato, a impreziosire la produzione di Sony ci pensarono una trama e una lore di tutto rispetto. Il finale, in particolare, toccava tematiche tutt’altro che scontate, lasciando sufficiente spazio a un possibile sequel che facesse ulteriormente luce su alcune questioni irrisolte.

Come sottolineato anche sulle pagine di BadTaste, insomma, Horizon Zero Dawn ha segnato l’attuale generazione di console e, visti anche i buoni risultati commerciali ottenuti, difficilmente la creatura di Guerrilla Games non conoscerà, prima o poi, un proseguo.

 

Sebbene non ci sia ancora nulla di certo e ufficiale, alcuni rumor vorrebbero già in lavorazione una sorta di spin-off dell’IP in salsa VR. A parlarne, in particolar modo, è Callum Hurley, esperto di realtà virtuale con una passata collaborazione in Oculus VR. A suo dire, London Studio, il team responsabile dell’intrigante Blood & Truthsarebbe attualmente impegnato nella realizzazione di un titolo ex novo, ambientato nello stesso universo immaginifico ideato da Guerrilla Games.

Non si tratterebbe, dunque, di una semplice patch che garantirebbe il supporto alla realtà virtuale al capitolo già pubblicato, ma di un’avventura pensata ad hoc che, sempre secondo il parere di Hurley, potrebbe addirittura esordire su PlayStation 5, accompagnando una versione completamente rinnovata del PlayStation VR.

Come già sottolineato, ricordiamo che si tratta esclusivamente di un rumor. Né Sony né Guerrilla Games hanno confermato alcunché in merito. Non ci resta insomma che aspettare e vedere se quelle di Hurley non siano semplicemente parole al vento.

 

Fonte: PushSquare

 

Consigliati dalla redazione