Annunciato circa una settimana fa in occasione dell’annuale BlizzCon, Diablo IV è riuscito con pochissime informazioni a fomentare i fan di vecchia data, in astinenza dallo sventrare demoni ormai da troppo tempo.

Nonostante la conferma dei lavori per cercare d’inserire il supporto al cross-play, a placare questa sfrenata impazienza di mettere le mani sopra a quello che sembra essere il vero erede di Diablo II ci ha pensato la stessa Blizzard. Negli scorsi giorni, infatti, la software house americana ha affermato che non vedremo il quarto capitolo di uno dei suoi brand più famosi ancora per molto tempo. In seguito a una chiacchierata con un utente di Twitch, Joe Shely, Lead Designer di Diablo IV, ha anche confermato che il titolo presenterà delle espansioni, proprio come tutti i precedenti capitoli della saga.

 

 

Se questo non può che far piacere a chi apprezza un supporto duraturo ai propri giochi preferiti, potrebbe non essere accolta nello stesso modo la presenza di microtransazioni. Alla domanda posta dall’utente noto come Quin69, Shely ha infatti risposto che “sì, ci saranno le microtransazioni, ma è ancora presto per poterne parlare nel dettaglio”. Consci del fatto che potrebbe trattarsi di piccoli dettagli estetici, siamo altresì certi che non tutti potrebbero apprezzare questa scelta da parte degli sviluppatori. E voi che cosa ne pensate?

Ad ogni modo, vi ricordiamo che Diablo IV sarà disponibile per PlayStation 4, Xbox One e PC in un non meglio precisato futuro, che, conoscendo Blizzard, potrebbe voler dire almeno un paio d’anni. Quello che è certo, invece, è che noi di BadTaste continueremo a seguire il progetto e a tenervi aggiornati su tutti gli sviluppi e le novità sul seguito di uno dei titoli GDR con meccaniche hack and slash più importanti della storia videoludica.

 

Fonte: GamingBolt

 

Consigliati dalla redazione