Il direttore creativo di God of War, Cory Barlog, potrebbe aver lasciato nelle scorse ore su Twitter degli indizi riguardo il suo prossimo progetto, che stando a quanto postato potrebbe addirittura avere un’ambientazione sci-fi, ben lontana da quelle legate alle mitologie greche e norrene della serie che ha come protagonista Kratos.

Barlog ha prima postato un messaggio tutto da decifrare:

 

 

Successivamente ha cambiato la sua immagine del profilo con una foto della sonda spaziale Voyager 1, una delle prime a esplorare il sistema solare e la prima in assoluto ad arrivare nello spazio interstellare, l’immagine di copertina con la famosa foto della NASA dello spazio profondo e la sua bio con “….. ….. …. … .. .”.

Subito gli appassionati hanno provato a capire cosa fosse quella strana linea di testo, e la soluzione più probabile è arrivata a stretto giro: codice morse. Traducendo con esso il messaggio viene fuori “55HSIE”, e se sulle prime tre lettere c’è buio completo le seconde tre sono l’acronimo di Sony Interactive Entertainment, il publisher dietro tutte le esclusive per PlayStation 4, God of War compreso.

SIE Santa Monica Studio, ai tempi di Gof of War, aveva stuzzicato i fan con un eloquente “Ragnarok is coming”, “Il Ragnarok sta arrivando”, e coloro che hanno goduto della più recente avventura di Kratos sanno a cosa l’affermazione si riferisca, quindi la compagnia non è nuova a titillare i giocatori. Ma a meno che lo spartano e suo figlio Atreus non abbiano in programma un’avventura spaziale, gli indizi seminati da Barlog sembrerebbero andare in tutt’altra direzione.

 

 

Fonte: Games Radar

 

Consigliati dalla redazione