The Legend of Zelda: Breath of the Wild 2, ipotetico nome del seguito del gioco che nel 2017 ha accompagnato il lancio di Nintendo Switch, potrebbe uscire presto, molto presto, addirittura già nel 2020.

Secondo l’insider Sabi, che nel suo curriculum ha alcuni leak rivelatisi poi fondati, Nintendo ha già stabilito la finestra di uscita del gioco, proprio per l’anno venturo. Sabi ha tenuto a precisare come non si tratti di una speculazione, ma di un dato di fatto, di un qualcosa di deciso all’interno della compagnia. Chiaramente, ha aggiunto, come molti dei capitoli della serie, anche questo potrebbe andare incontro a eventuali rinvii, ma per ora la finestra parrebbe essere quella del 2020. Ecco il tweet con il quale ha diffuso l’informazione.

 

 

Dovessimo lanciarci in una qualunque previsione, non ci sentiremmo minimamente di scomettere sul 2020 come potenziale anno di uscita. Il fatto che è il gioco sia stato svelato allo scorso E3 non significa assolutamente nulla al riguardo, così come sarebbe del tutto fuorviante pensare che un suo sviluppo possa essere più veloce per il fatto di avere già un modello di riferimento, quello di The Legend of Zelda: Breath of the Wild. A patto di non pensare a un sequel che da esso si differenzi solamente nella storia e in pochi altri elementi, supposizione che, vista la tradizione della serie, appare ancora più improbabile. Prendete quindi quanto riportato da Sabi con le pinze.

 

Leggi anche:

 

Cosa ne pensate? Secondo voi The Legend of Zelda: Breath of the Wild 2 arriverà nel 2020? Ditecelo nei commenti!

 

Fonte: wccftech