La straordinaria abilità d’intersecare storie ambientate in periodi (e media) totalmente diversi tra loro, sembra ormai diventata la norma quando si parla dell’universo creato da George Lucas, e il prossimo Star Wars Jedi: Fallen Order sembra non voler essere da meno dei suoi “fratelli” cinematografici.

Da tempo si parla, infatti, della possibilità che la terribile base Starkiller vista in Star Wars Episodio VII: Il Risveglio della Forza sia stata costruita sul pianeta Ilum, celebre per essere il luogo dal quale vengono estratti i cristalli Kyber per la realizzazione delle Spade Laser blu e verdi. Il pianeta sarebbe stato introdotto nel 2001, come ambientazione per un racconto dedicato al giovane Anakin Skywalker, ma è stato reso canonico solamente nel 2014, grazie alla sua presenza nella serie animata Star Wars: The Clone Wars. La prima associazione tra la base Starkiller e il pianeta Ilum, però, arriva nel 2015, quando i fan hanno notato una notevole somiglianza tra i due scenari. Somiglianza che viene presa più sul serio quando, in Rogue One: A Star Wars Story viene rivelato che i cristalli Kyber possono essere utilizzati per creare armi giganti simili alla Morte Nera.

 

 

A confermare il tutto, un po’ a sorpresa, ci pensa Star Wars Jedi: Fallen Order, che non solo presenta Ilum tra le location esplorabili, ma che rivela tramite alcune immagini una location identica alla base Starkiller, con il dovuto invecchiamento di circa 30 anni nel futuro. Considerando che il pianeta veniva una volta utilizzato come parte dell’addestramento per i giovani Jedi, riteniamo che il suo utilizzo come punto di partenza per la crescita del personaggio di Cal Kestis doni al racconto una nota dolce amara davvero apprezzabile.

Come già anticipato in apertura, che parallelismi tra film, giochi e serie animate vengano fatti a distanza di anni non dovrebbe essere un colpo di scena per gli amanti di Star Wars. Dopotutto basti pensare al personaggio di Darth Maul, “riportato in vita” nei film solamente con Solo: A Star Wars Story, mentre i lettori dei fumetti e gli spettatori delle serie animate erano al corrente della cosa già da tempo.

Fateci sapere con un commento se questo collegamento vi ha presi impreparati e se, soprattutto, sarete tra coloro che prenderanno al day-one il nuovo titolo targato Respawn Entertainment!

 

Fonte: Screenrant

 

Consigliati dalla redazione