Star Wars Jedi: Fallen Order è ufficialmente approdato su tutti gli scaffali digitali e non, riuscendo a stupire pubblico e critica grazie alla cura maniacale che Respawn Entertainment ha riposto in ogni singolo dettaglio.

Tra i punti di forza della produzione, vi è senza dubbio la caratterizzazione psicologica di Cal Kestis, ex-allievo Padawan che, in seguito al famigerato Ordine 66, si è dovuto nascondere sul pianeta Bracca per non essere trovato dall’Impero. Dopo aver utilizzato i propri poteri per salvare una persona a lui molto cara, Cal sarà costretto a fuggire dal luogo di pace che si era creato, prima che gli Inquisitori riescano a individuarlo e a porre fine alla vita di un altro guerriero Jedi. In seguito ad alcuni eventi che non abbiamo intenzione di rivelarvi, Cal dovrà anche intraprendere un viaggio che lo aiuterà a stringere nuovamente il legame con la Forza, ormai non più solido come un tempo.

 

 

È proprio in seguito a questo viaggio che il nostro protagonista comincerà a sfruttare appieno i propri poteri, tra i quali spiccano anche alcune novità degne di nota. Cal, infatti, riuscirà a percepire gli Echi della Forza degli oggetti che lo circondano, rivivendone alcuni momenti e scoprendo nuove informazioni riguardanti le persone che sono entrate in contatto con essi. Questo non solo ci permette di comprendere il forte legame del ragazzo con la Forza, ma ha dato la possibilità ai ragazzi di Respawn di utilizzare un elemento narrativo per applicarlo a una specifica feature dei videogames: la raccolta dei collezionabili.

Di pianeta in pianeta, infatti, Cal potrà entrare in contatto con diversi Echi della Forza, cosa che spingerà il giocatore a esplorare con attenzione tutti gli anfratti di ogni area per riuscire a “collezionare” ogni singolo ricordo, e per comprendere appieno tutti gli avvenimenti del passato di Star Wars Jedi: Fallen Order.

In attesa della nostra recensione, che vi ricordiamo potrete trovare dalla prossima settimana su BadTaste, vi invitiamo a farci sapere se siete tra coloro che hanno acquistato l’ultimo titolo ambientato nell’universo di George Lucas e, soprattutto, se lo state apprezzando o meno!

 

Consigliati dalla redazione