Platinum Games è un po’ che si è relegata in un silenzio auto-imposto, e dopo il notevole Astral Chain per Nintendo Switch siamo tutti curiosi di sapere cosa c’è nel futuro del talentuoso team nipponico, tra cui Babylon’s Fall.

Del titolo, annunciato durante E3 2018, non sappiamo praticamente nulla. La prima informazione è che è in sviluppo per PlayStation 4 e PC, poi che é ambientato in un mondo fantasy oscuro che ricorda molto Dark Souls, ma non abbiamo idea di che cosa sia perché, effettivamente, dalla citata edizione di Los Angeles non ne abbiamo saputo più niente.

 

 

Fortunatamente, entro la fine dell’anno Platinum Games rilascerà nuove informazioni sul progetto. Lo conferma il producer della compagnia, Yosuke Saito, durante una intervista con Automaton. Riguardo a una domanda specifica sul fatto se lo studio tornerà a parlare di Babylon’s Fall o meno durante l’anno, Saito ha specificatemente detto: “Sì, lo faremo”.

Inoltre, Saito ha rivelato a mezza bocca che ci sono tanti altro progetti in cantiere. Tra questi ci aspettiamo di sapere qualcosa anche di Bayonetta 3, un’altro titolo che da tanto tempo è scomparso dalla circolazione, e che i possessori di Nintendo Switch (visto che sarà ancora una volta un’esclusiva) attendono con ansia.

Questo silenzio ricorda pericolosamente un altro periodo di Platinum Games, quello in cui lo studio, oberato di lavoro, non riuscì a continuare i lavori su Scalebound come promesso, portando Microsoft a cancellare il progetto. Anche in questo caso c’è una grossa esclusiva in mezzo, quella Nintendo, e altri progetti ancora sconosciuti che dovrebbero essere invece multipiattaforma (o quasi).

Il talento dello studio è innegabile e, nonostante scivoloni qua e là, non vediamo l’ora di scoprire cosa sia Babylon’s Fall. Manca pochissimo, in fondo, questione di qualche settimana.

 

Fonte: Gematsu

 

Consigliati dalla redazione