Come reagireste se vi dicessimo che anche il mondo dei Pokémon sta subendo le pesanti conseguenze del cambiamento climatico?

La cosa potrebbe non risultarvi del tutto estranea se negli ultimi giorni state giocando ai recenti Pokémon Spada e Scudo. All’interno delle due recenti produzioni Game Freak, infatti, fa la sua comparsa Cursola, una versione Spettro del celebre altro mostriciattolo chiamato Corsola. Questa nuova incarnazione del Pokémon, secondo quanto descritto dal Pokédex, è un prodotto del succitato cambiamento climatico che sta danneggiando la barriera corallina.

L’aumento delle temperature oceaniche, nel mondo reale come nel mondo contenuto nella cartuccia per Nintendo Switch, sta alterando l’equilibrio che ha mantenuto in vita i coralli per millenni. In una situazione climatica stabile, alghe e coralli coesistono in armonia, ma i dati che mese in mese finiscono tra le mani dei biologi marini non sembrano portare buone notizie. Vi basti sapere che il mondo si è riscaldato di circa un grado Celsius da quando gli umani hanno iniziato a lavorare con i combustibili fossili, un secolo e mezzo fa, ma gli scienziati prevedono che se si dovesse superare il grado e mezzo potrebbe essere la fine per le barriere coralline.

 

 

Ci rendiamo tutti conto che il mondo dei Pokémon non sia da prendere seriamente quanto il mondo reale, ma quello lanciato da Game Freak è sicuramente un allarme che dovrebbe risuonare nelle testa di più gente. Non possiamo che apprezzare, quindi, il lavoro svolto dagli sviluppatori giapponesi, che tentano di far passare un messaggio importante attraverso quello che, ormai, può essere definito come il medium con il più vasto bacino d’utenza al mondo.

E voi cosa ne pensate? Apprezzate questo tipo di “easter egg” inserito all’interno di Pokémon Spada e Scudo? Fatecelo sapere nei commenti!

 

Fonte: Gizmodo

 

Consigliati dalla redazione