Destiny 2 non sta esattamente vivendo il suo momento migliore, possiamo dirlo. Forse non l’ha mai vissuto davvero, ma in questo momento ci si mette di mezzo anche la versione del gioco per Google Stadia, che dal lancio è funestata da alcuni problemi tecnici. Nonostante ciò, Bungie non ha intenzione di mollare la presa e, anzi, recentemente ha parlato delle novità in arrivo per il suo looter shooter.

La Stagione dell’Alba è in arrivo, ed è stato confermato l’inizio della stessa, ovvero il 10 dicembre 2019. Ma ci sarà un reveal prima dell’uscita ufficiale: il 4 dicembre si terrà uno streaming speciale su Twitch, YouTube e Mixer. Uno degli aggiornamenti probabili dovrebbe esser quello sul rework della sottoclasse Solar.

Contemporaneamente, lo sviluppatore sta lavorando alla versione per Stadia di Destiny 2, per la quale è consapevole ci siano stati dei problemi e che il lancio non sia andato esattamente liscio. Lo studio sta attualmente monitorando tutti i problemi che impattano sull’esperienza del giocatore.

 

 

Una cosa interessante è il fatto che sia possibile aggiustare un problema con un’estensione di Chrome, la quale va a creare un conflitto con gli input della tastiera. Bungie consiglia di disabilitare tutte le estensioni che prevedono l’uso di hotkeys per ora, finché il problema non verrà risolto completamente, oppure di usare un gamepad ovviamente, così di aggirare il problema per il momento. Certo non è il massimo per il PvP, ma meglio di niente.

La speranza è che Google e Bungie possano lavorare insieme per riuscire a mettere a posto Destiny 2, perché un titolo del genere su Stadia ha bisogno di essere stabile e non può permettersi di continuare a lungo in queste condizioni. Le due aziende sono peraltro collegate da questo filo sottile che le vede entrambe coinvolte in momenti non certo brillanti, quando il caso ci mette lo zampino, oseremmo dire.

 

Fonte: Destructoid

 

Consigliati dalla redazione