È disponibile da oggi, per tutti gli abbonati al PlayStation Plus, il download gratuito di Titanfall 2, sparatutto in prima persona sviluppato da Respawn Entertainment (sì, gli stessi del recente Star Wars Jedi: Fallen Order).

Arrivato sul mercato nel 2016, Titanfall 2 è stato poco valorizzato da un’ingenua release, schiacciato nel bel mezzo di un periodo piuttosto impegnato per tutti gli appassionati di FPS, ovvero tra l’uscita di Battlefield 1 e Call of Duty: Infinite Warfare. Non che il gioco fosse inferiore alle proposte di Activision e della stessa Electronic Arts, anzi, ma complice un primo capitolo gambizzato da alcune mancanze nella proposta ludica, tra tutte l’assenza di una modalità single player, l’impresa di strappare dalle grinfie di COD e Battlefield i giocatori più affezionati per chiedergli di unirsi alla causa dei Titan si è rivelata riuscita soltanto in parte.

Ad ogni modo, le scuse lasciano il tempo che trovano, ma la realtà dei fatti è che Titanfall 2 è stato ed è tuttora un titolo da provare a ogni costo, forte di una campagna per giocatore singolo a dir poco ispirata e di un comparto multiplayer divertente, unico e che a distanza di tre anni resiste senza mostrare segni di cedimento, grazie a una community appassionata e agguerrita.

Nei giorni scorsi, in attesa del graditissimo regalo da riscattare a partire da oggi con il PlayStation Plus, abbiamo rimesso piede all’interno dei nostri robottoni preferiti, pronti a portare caos e metallo sul campo di battaglia, per raccontarvi i nostri 5 buoni motivi per innamorarsi ancora una volta di Titanfall 2, un gioco frenetico, galvanizzante, esplosivo e sicuramente seminale, da spolpare senza riserve. Per alcuni di voi, tra l’altro, potrebbe essere la prima volta a bordo di un Titan: sappiate che un po’ vi invidiamo. Solo un po’.

 

Titanfall 2

 

La Campagna: Piacere, BT-7274

Senza mezzi termini, l’avventura single player di Titanfall 2 è un piccolo gioiello di game design, forte di una proposta che fonde elementi di platform a influenze che spaziano da Portal a Metroid Prime, oltre ovviamente allo shooting. La storia, imprevedibilmente solida e profonda, racconta il legame tra il soldato semplice Jack Cooper e il Titan BT-7274 (per gli amici solo BT), appartenuto al mentore di Jack e ora veicolo fondamentale per garantire la salvezza della galassia. Un’amicizia tra uomo e macchina nel segno del Gigante di Ferro che si racconta lungo una campagna varia e frenetica da portare a termine in 6-7 ore intense e, a tratti, dolorose. Aprite il vostro cuore al metallo, non ve ne pentirete.

 

Prima spara, poi chiedi: gunplay e gameplay

Non ci tratteniamo di certo nel definire il gameplay di Titanfall 2 come uno dei migliori degli ultimi anni, quantomeno per il genere di appartenenza. Tra corse sui muri (introdotte nel primo capitolo e vero marchio di fabbrica del team di sviluppo, sdoganate poi da Call of Duty: Black Ops III), un parkour immediato e intuitivo, lunghe scivolate e l’utilizzo dell’immancabile rampino, la libertà di movimento sul campo di battaglia – anche e soprattutto nel multiplayer – è qualcosa di commovente. Tutto viene esaltato ancor di più dalla pesantezza e dalla potenza pura dei giganteschi Titan che, una volta richiamati dai piloti, possono ribaltare completamente le sorti della partita, donando a ogni battaglia uno spessore da standing ovation. Non è da meno il gunplay: Respawn ha proposto un feeling con le armi personale e riconoscibile, ben differenziando le bocche da fuoco e scaricando tutta l’irrequietezza dei ferri impugnati dai piloti sul pad e sulle mani dei giocatori. Una gioia per i polpastrelli.

 

Titanfall 2

 

 

Il multiplayer: tutti contro tutti, tutti contro i Titan

Il comparto multigiocatore di Titanfall 2 sopravvive a tre anni dal lancio e si fa riconoscere per partite veloci ma per niente sciatte, tattiche ma non meno frenetiche. Si passa da Logoramento, un 6v6 in cui bisogna uccidere nemici e bot per caricare le barre dei Titan (da richiamare quindi in un secondo momento) a un 8v8 tra piloti senza l’ausilio dei mecha, fino ai più classici Deathmatch o Cattura la Bandiera. Il vero fiore all’occhiello, però, la modalità che in questi giorni ci ha fomentati fino a infilare nelle nostre teste l’idea che, forse, dovremmo prendere in seria considerazione l’acquisto di un mech alto una decina di metri scala 1:1, è Caccia alle Taglie, con partite che fondono ogni aspetto di Titanfall 2 in un’unica e straordinariamente folle corsa all’oro e all’uccisione di avversari e IA, con finali in crescendo che culminano con la discesa dal cielo di una decina di mech pericolosi e furibondi. Da giocare rigorosamente con il volume a palla e con una boccetta di Valium a portata di mano.

 

Il Titan è il migliore amico dell’uomo

Giganteschi, possenti, personalizzabili e tutti da scoprire: i mech di Titanfall 2, o meglio, i Titan, appunto, sono mostri d’ingegneria da sfruttare e personalizzare il più possibile. E ce n’è per tutti i gusti e dimensioni, un po’ più leggeri e vibranti oppure più marmorei e inamovibili, armati di tutto punto con lanciafiamme, fucili di precisione, lanciarazzi, cannoni a fusione, bombe di vario tipo, laser di ogni sorta e, sì, anche spade. Una volta richiamato il vostro Titan, nessuno potrà più fermarvi… a parte un altro Titan, s’intende.

 

Titanfall 2 è il papà di Apex Legends

Questo è un punto che non comprende strettamente le qualità intrinseche del gioco, o almeno non direttamente, ma se siete giocatori appassionati di Apex Legends forse già sapete che è ambientato nello stesso universo narrativo di Titanfall. E non solo: da Titanfall 2, Apex Legends riprende moltissimi degli aspetti del secondo punto proposto qui sopra, del gameplay e gunplay, tra cui rampini, parkour, scivolate e armi di vario tipo che non faticherete a riconoscere avvicinandovi (o riavvicinandovi) al multiplayer di Titanfall 2. Tutti elementi che sottolineano una volta in più come il first person shooter a tema mech non sia invecchiato di un solo giorno.

 

Titanfall 2

 

 

Insomma, questi erano i nostri 5 motivi per cui dovreste recuperare o riavvicinarvi a Titanfall 2, cosa che sfruttando il PlayStation Plus dovrebbe riuscirvi piuttosto comoda. Cosa ne pensate del gioco di Respawn Entertainment? Lo scaricherete gratuitamente dallo Store? Fatecelo sapere nei commenti!

 

Consigliati dalla redazione