Google Stadia non sarà riuscita a far colpo sul pubblico quanto ci si poteva aspettare, ma è evidente che si tratta di un servizio in continua evoluzione, intenzionato a competere a testa alta con tutte le altre console sul mercato.

Nonostante un catalogo iniziale per nulla impressionante, Google è riuscita a mantenere la promessa di espandere il parco titoli del suo servizio di gaming a 22 prodotti totali, entro la fine dell’anno. Tra ieri e oggi, infatti, sono stati aggiunti tre nuovi giochi, che sicuramente faranno la gioia dei supporter di Stadia. Stiamo parlando di Dragon Ball Xenoverse 2, Borderlands 3 e Tom Clancy’s Ghost Recon Breakpoint, opere totalmente diverse tra loro, ma in grado di aumentare la varietà di titoli presenti all’interno del catalogo e, di conseguenza, l’appeal verso l’innovativa piattaforma Google.

 

 

Dragon Ball Xenoverse 2 è il più che valido picchiaduro 3D ispirato al celeberrimo manga di Toriyama, caratterizzato da una trama tutta nuova e da un roster di personaggi in grado di soddisfare anche gli appassionati più pretenziosi. Venduto al costo di 49.99€, le “nuove” avventure del vostro Time Patroller preferito sono già disponibili per le vostre partite in streaming, siano esse in solitaria o attraverso la sempreverde modalità competitiva del franchise.

Borderlands 3 approda su Google Stadia con una versione scontata per i possessori dell’abbonamento Pro. Disponibile in tre diverse versioni, il titolo firmato Gearbox Software è venduto a prezzi differenti tra loro, in modo da accontentare le tasche di tutti i giocatori. Potete trovare la Standard Edition con il 35% di sconto, al prezzo di 38.99€, la Deluxe Edition a 51.99€ (35% in meno), mentre la Super Deluxe Edition è venduta a 77.99€ (risparmiando il 22%). Insomma: se avete una compagnia di amici con la quale partire verso folli missioni ricche di sparatorie, questo potrebbe essere il titolo che fa per voi!

 

 

In arrivo oggi, invece, troviamo Tom Clancy’s Ghost Recon Breakpoint, ultima fatica targata Ubisoft che, purtroppo, non ha riscosso il successo sperato. Disponibile con il 50% di sconto in tutte e tre le sue versioni, il titolo dalle spiccate caratteristiche multigiocatore presenta una nuova feature di Stadia chiamata Stream Connect, in grado di mostrare in diretta gli schermi dei propri compagni di squadra. Questa nuova funzione potrebbe rivelarsi estremamente interessante per i titoli cooperativi come Ghost Recon, permettendo ai team di coordinarsi con più precisione e di compiere azioni di squadra totalmente sincronizzate. A patto di avere una buona connessione, ovviamente.

Fateci sapere nei commenti cosa ne pensate di queste tre nuove aggiunte e, più in generale, se siete soddisfatti del servizio di streaming offerto da Google.

 

Fonte: 9to5Google

 

Consigliati dalla redazione