Nel 2020 Naughty Dog ha pubblicato The Last of Us Parte II, riconosciuto dalla critica come il Miglior gioco dell’Anno ai The Game Awards 2020. Pare che il team sia già al lavoro su un progetto inedito per PlayStation 5.

 

 

Twisted Voxel ha pubblicato un nuovo report, in cui evidenzia come le numerose promozioni potrebbero indicare l’inizio dei lavori su un titolo inedito.

Vinit AgarwalRichard Cambier, entrambi Lead Designers, sono stati promossi a Co-game director lo scorso settembre.
Sempre a settembre Maksym Zhuravlov è stato promosso a Principal Animator, Michal Mach Lead Animator, e Max Dyckhoff è diventato Lead AI Engineer.

A ottobre 2020 invece Waylon Brinck è diventato Development Director, mentre Robert Krekel ha aggiornato i suoi lavori su LinkedIn, aggiungendo un progetto non ancora annunciato in cui sarà Audio Director.

Durante il 2020 il team di sviluppo ha anche assunto nuovo personale per lavorare ai progetti per PlayStation 5.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere con un commento qui sotto oppure, se preferite, sui nostri canali social.

 

 

Vi ricordiamo che l’ultimo titolo di Naughty Dog è disponibile in esclusiva per PlayStation 4. Di seguito trovate la sinossi ufficiale di The Last of Us Parte II:

 

Cinque anni dopo…

Dopo un pericoloso viaggio attraverso gli Stati Uniti flagellati dalla pandemia, Ellie e Joel si stabiliscono in Wyoming.

La vita in comunità garantisce loro una nuova stabilità, nonostante la costante minaccia degli infetti e dei sopravvissuti più disperati.

Ma quando un inatteso evento compromette quegli equilibri, Ellie decide di intraprendere un nuovo viaggio. Questa volta per ottenere giustizia. La caccia ai responsabili, tuttavia, le riserverà strazianti ripercussioni fisiche ed emozionali.

 

Fonte: Gamingbolt