Andrea Guerriero
redattore

Andrea Guerriero

Nerd per vocazione, pubblicista di settore per scelta. Inizio a scrivere nel 2004 di videogiochi per cambiare il mio piccolo mondo, per poi accorgermi che il gaming aveva già cambiato me. Laureato in management per l'impresa a Milano, ho fatto del pad e della penna virtuale i miei migliori amici.Sono stato contributor - e in alcuni casi senior editor - per diversi siti videoludici, per poi portare la cultura geek anche sulla stampa generalista e su alcune delle testate tech più rilevanti a livello nazionale ed internazionale. Senza dimenticare qualche scrittura in libertà su blog indipendenti, sempre focalizzati sul mondo in pixel e poligoni."È vero, siamo tutti in vendita per un prezzo o per un altro. Ma tu sei diversa, indomita, solitaria. Tu non sei un cane, tu sei un lupo."

« My Friend Pedro si muove sul palcoscenico in un balletto di morte elegante eppure nevrotico, spettacolare nell'esecuzione »

« La reinterpretazione in chiave platform del racconto cinese Il viaggio in Occidente: la recensione di Unruly Heroes »

« Un survival ambientato in un mondo attanagliato dai ghiacci e attraversato da indicibili orrori: la recensione di Fade to Silence »

« Un reality show a base di battaglie spaziali: la recensione di Bow to Blood: Last Captain Standing »

« L'apocalisse, il Nordamerica, la propria moto: la recensione di Days Gone »

« Un'archeologa, rovine da scoprire e geroglifici da decifrare: la recensione di Heaven's Vault »