Avatar
redattore

Lorenzo Kobe Fazio

Lorenzo Kobe Fazio gioca dai tempi del Master System. Scrive per importanti testate del settore da oltre una decina d'anni ed è co-autore del saggio "Teatro e Videogiochi. Dall'avatara agli avatar".

« Un po’ a sorpresa Dr. Mario World si rivela uno strepitoso puzzle game, galvanizzato da un level design mai banale e stimolante »

« Wolfenstein: Youngblood sui fronti di gameplay, level design e grafica non ha nulla da invidiare ai predecessori »

« Night Call non è un gioco per tutti, né può definirsi esente da difetti. Eppure è un’esperienza che lascerà il segno in tutti coloro che le daranno una chance »

« Stranger Things 3: The Game, grazie ad un art design 16 bit, una colonna sonora piacevole ed un gameplay godibile, è un’avventura apprezzabile, ma davvero divertente solo per gli appassionati della serie Netflix »

« Da qualunque angolazione lo si guardi, Harry Potter: Wizards Unite ostenta una profondità concettuale totalmente sconosciuta a Pokémon GO, un gap dovuto in buona parte alle innumerevoli sfaccettature concesse dal contesto narrativo »

« Judgment è un action con ambizioni open world intrigante, curatissimo sotto il profilo narrativo, coinvolgente soprattutto quando c’è da stendere qualche malintenzionato »

« F1 2019 non delude le aspettative, riconfermandosi una simulazione profonda e coinvolgente. La fisica che gestisce i danni non è ancora perfetta, ma siamo di fronte ad un racing game che saprà deliziare tutti gli appassionati di questo sport »