Non tutti gli studios sembrano guardare con favore alla nuova console di Kyoto…

Mentre alcuni sviluppatori si sono detti molto interessati alle nuove possibilità offerte da Wii U, altri rimangono scettici sulle policy adottate da Nintendo.

Neil Young (non il cantante, ma il CEO di Ngmoco) ha infatti dichiarato che:

Non abbiamo interesse a sviluppare su Wii U… non li consideriamo nemmeno dei competitor, l'ecosistema che hanno creato non permette a nulla che non sia Mario, Zelda o i Pokemon di sopravvivere…penso che alla fine questa cosa gli si ritorcerà contro…

Young in sostanza, rimprovera a Nintendo gli scarsi rapporti con le terze parti e, in generale, una tendenza a privilegiare le proprie IP rispetto a quelle degli sviluppatori indipendenti.

Per uno studio insoddisfatto, tuttavia, ce n'è sempre un altro più ottimista e, infatti, Takuya Matsumoto, designer di The Last Story, ha annunciato oggi che Mistwalker è molto contenta di poter lavorare su Wii U:

Il pad ha il merito di poter mostrare molte informazioni senza dover usare lo schermo principale del televisore. Possiamo per esempio guardare la mappa, o la conformazione di un mostro, o altro ancora… credo che Wii U porterà molto alla profondità dei JRPG

Wii U arriverà nei negozi presumibilmente fra fine 2012 e inizio 2013, ma Nintendo non ha ancora rilasciato informazioni ufficiali.