Pubblicità

VideogiochiThe Elder Scrolls

Aggiornato il 20 gennaio 2021 alle 21:30

« The Elder Scrolls Online: Markarth non è la conclusione che ci saremmo aspettati, ma ciononostante resta un DLC divertente e godibile »

« The Elder Scrolls Online: Greymoor avrebbe potuto osare di più. Tuttavia, siamo di fronte a una delle espansioni più riuscite dell’MMO di Bethesda »