Conoscete Fortnite, vero? Non crediamo ci sia bisogno di ribadire come funziona il campione d’incassi di Epic Games, vera e propria miniera d’oro videoludica dei tempi moderni. Ricorderete che, sebbene il gioco sia diventato famoso per la modalità battle royale, Fortnite nasce originariamente come un’avventura PvE, e solo di recente è stata introdotta una nuova modalità di gioco chiamata Creativa, che consente agli utenti di potersi sbizzarrire nella creazione di partite personalizzate senza l’assillo di temere la morte per colpa di un razzo arrivato dal nulla.

Una modalità di gioco vista in tantissimi titoli, oramai, e che anche sul battle royale di Epic sta dando i suoi primi frutti. Come la partita The Fourth Dimension, che è la prima creazione della modalità a essere diventato un vero e proprio gioco single player.

 

 

The Fourth Dimension è stato creato dallo youtuber Mustard Plays, insieme a un team di quattro persone. Il video che vi proponiamo in apertura mostra la mappa di gioco, il cui codice, nel caso vogliate cimentarvi in questa partita, è 1500-2565-8566. E non pensiate che sia una cosetta da niente, perché Mustard Plays assicura che il gioco è un’esperienza di circa 6-10 ore.

Il gioco è impostato per il 12 maggio 3254, dopo lo scioglimento dei ghiacciai. C’è tutta una trama riguardo un network recalcitrante che è stato costruito per salvare il pianeta, mentre sembra che le persone stiano scomparendo dal mondo. Il trailer mostra l’esplorazione di sei mondi, risoluzione di enigmi, un po’ di platforming, e qualche sequenza di shooting.

Davvero niente male per la modalità creativa, considerando la base da cui si parte e le potenzialità che potrebbero esplodere nel prossimo futuro.

 

Fonte: Gamespot

 

Consigliati dalla redazione