La routine che precede i Nintendo Direct è ormai sempre la stessa. Prima arrivano i rumor, le date presunte, poi quando tutto sembra perduto ecco che Nintendo annuncia l’appuntamento di lì a qualche ora. Un evento a dir poco atteso, perché dopo la notizia del riavvio dei lavori su Metroid Prime 4 e il silenzio su progetti molto attesi, come Bayonetta 3 (è in lavorazione, ci diranno nei 35 minuti di video), in molti avevano cominciato a farsi due domande sulla lineup futura della console ibrida.

Da questo Nintendo Direct, che è il primo in cui non si menziona affatto Nintendo 3DS, è venuta fuori una solidissima lista di titoli da qui fino alla fine dell’estate, giusto in tempo per coprire il tempo che passerà in vista dell’E3 2019, quando sicuramente sapremo molto altro.

Nintendo Direct

Super Mario Maker 2 tornerà con tante nuove funzionalità.

Iniziamo con Super Mario Maker 2 in arrivo il prossimo giugno, seguito che ovviamente non rinnova granché la formula, aggiungendo però nuove opzioni per creare i propri livelli. A seguire poi un ulteriore focus su Marvel Ultimate Alliance 3: The Black Order, di cui vediamo altri personaggi e il gameplay di Captain Marvel, e un gradevole annuncio riguardo Boxboy! + Boxgirl!, in arrivo il 26 aprile prossimo, che propone 270 livelli inediti e la modalità cooperativa.

Ecco poi il render di Joker per Super Smash Bros. Ultimate e l’annuncio dell’aggiornamento 3.0. Scopriamo che Captain Toad Treasure Tracker avrà una modalità cooperativa gratuita, così come nuovi livelli da affrontare in un DLC a pagamento di prossima uscita.

amiibo Snake Simon Belmont

E i nuovi amiibo, ovviamente

Da qui in poi una serie di annunci di titoli già noti, ma dei quali si vede qualcosa di nuovo. Bloodstained: Ritual of the Night arriverà nel corso della prossima estate; da parte Square Enix ecco Dragon Quest Builders 2 a luglio e Dragon Quest XI S: Echi di un’era perduta – Edizione Definitiva in autunno, con una versione che conterrà anche delle storie inedite per i personaggi. Piccola parentesi per Disney Tsum Tsum Festival, destinato all’utenza più giovane, poi nuove missioni per Starlink: Battle for Atlas, nelle quali i membri della Star Fox dovranno affrontare la Star Wolf. Annunciati poi Rune Factory 4 Special, remaster dell’originale, e Rune Factory 5. Un Direct particolarmente orientato al Giappone, perché tra i nuovi annunci c’è anche Oninaki, interessante nuovo JRPG di Tokyo RPG Studio, creatori di I Am Setsuna. Una storia che si svolgerà attraverso due mondi, quello dei vivi e dei morti, che saranno in stretto contatto per tutta la durata dell’avventura.

Ma subito dopo una nuova occhiata a Yoshi’s Crafted World (con una demo già disponibile da subito), che ci mostra l’inedito dettaglio delle scatole di cartone che fungeranno da scudo , è tempo di vedere finalmente Fire Emblem: Three Houses.

Fire Emblem: Three Houses edizione limitata

La Limited Edition di Fire Emblem: Three Houses

C’è tanto da dire al riguardo, perché il nuovo capitolo della serie offre un punto di vista innovativo. La storia ruota intorno a tre casate nobiliari che formano l’Accademia Ufficiali, una scuola d’elité che addestra gli studenti nell’uso delle armi, della magia e delle abilità speciali. Stavolta il protagonista è un professore, che dovrà addestrare i rampolli delle casate e guidare i suoi allievi in battaglia. Ovviamente ogni cadetto avrà uno sviluppo caratteriale e ludico peculiare, la possibilità di intessere relazioni, e tutto quello a cui gli appassionati della saga sono abituati. In uscita il 26 luglio prossimo.

Successivamente un po’ annunci rapidi. Tetris 99 è, per quanto possa sembrare strano, un battle royale, disponibile fin da subito, gratis, per gli abbonati a Nintendo Switch Online; in arrivo Dead by Daylight; Deltarune Chapter 1 il 28 febbraio; una demo di Daemon X Machina disponibile subito; GRID Autosport in estate; Hellblade: Senua’s Sacrifice in primavera; Mortal Kombat XI; Unravel Two; Assassin’s Creed III Remastered il 21 maggio, in un pacchetto comprensivo di Assassin’s Creed III Liberation Remastered; Final Fantasy VII e Final Fantasy IX, rispettivamente il 26 marzo e fin da subito; Chocobo’s Mystery Dungeon Every Buddy dal 20 marzo.

The Legend of Zelda: Link's Awakening screenshot

Dal 1993, rimesso a lucido per Nintendo Switch

In chiusura due annunci molto importanti. Il primo va a confermare il rumor che voleva PlatinumGames al lavoro su un’esclusiva per Nintendo Switch. Si tratta di Astral Chain, in uscita il 30 agosto, un action curato da Hideki Kamiya insieme al director di NieR:Automata e con il character design di Masakazu Katsura, leggendario mangaka già autore di Video Girl Ai e Zetman, tra gli altri. La classica gimmick del sistema di combo sulla quale ogni volta il team di sviluppo offre una variazione sul tema è una speciale catena attraverso la quale due personaggi combattono insieme.

La vera bomba della serata è un’altra conferma di un altro rumor, stavolta riguardante il vociferato Zelda 2D. Non si tratta di un titolo qualunque, perché nel 2019 uscirà The Legend of Zelda: Link’s Awakening. È un remake totale del titolo uscito originariamente su Game Boy nel 1993 – considerato tra i migliori capitoli in 2D della saga – con uno stile che strizza l’occhio a Link Between Worlds, ma con un’estetica dei personaggi tutta sua.

Consigliati dalla redazione