Insieme alla demo di Breath of the Darkness, nome attuale di Breath of the Wild 2, la stessa fonte interna a Nintendo ha raccontato su Reddit un considerevole numero di informazioni riguardo Nintendo Switch Pro.

La fonte è un ex-impiegato di Nintendo, che rivela come sia stato svelato il brevetto definitivo di Nintendo Switch Pro durante una riunione con il reparto marketing dell’azienda di Kyoto. Brevetto che, sempre stando al racconto dell’insider, è stato approvato e fa ufficialmente parte del piano di espansione del brand di Switch.

Non è quindi la nuova generazione di console Nintendo, ma qualcosa che si affianca idealmente a Nintendo Switch Lite come concezione. Parallelamente alla versione portatile di Switch, infatti, Nintendo Switch Pro sarebbe una console completamente casalinga, compatibile con tutti i videogiochi e le periferiche presenti sul mercato. Inoltre, si tratta di una versione potenziata della console originale, perché riuscirebbe a far girare i titoli a 60fps ed a risoluzione 4K (come la citata demo del nuovo Zelda).

Il report parla anche della scheda tecnica della console:

  • Dimensioni: 121 mm x 202 mm x 50.6 mm, peso 398 gr
  • Connettori: 2 USB Type A ports (3.0), 2 USB Type-C ports, 2 HDMI ports, power supply socket CPU
  • GPU: NVIDIA Tegra Xavier processor (custom)
  • Memoria di sistema: 64 GB (SSD)
  • Connettività: Wireless LAN, Bluetooth 5.1
  • Uscite video: standard 1920 x 1080 resolution, FullHD [60 fps], maximum Ultra HD and 4K resolution.
  • Uscite audio: linear PCM 5.1 stereo support, and 7.1 surround. Speakers: stereo
  • Trasformatore: AC 100 – 240 V, 50/60 HZ

Infine, ci sarebbero anche data di uscita e prezzo di lancio. Nintendo Switch Pro dovrebbe uscire nel gennaio del 2021, con un prezzo consigliato di circa 400 dollari.

Ci teniamo a sottolineare che, per quanto veritieri e assolutamente con i piedi per terra, queste informazioni sono frutto di rumor e passaparola di vario tipo. Non ci sono foto, né brevetti ufficiali, né conferme laterali di qualche tipo. È tutto molto credibile, ogni dettaglio in realtà, ma pur sempre da confermare.

 

Fonte: NeoGAF

Consigliati dalla redazione