Con l’arrivo di PlayStation 5 previsto per le vacanze di Natale del 2020, come vi abbiamo raccontato ieri, si torna a parlare anche di una delle esclusive Sony più attese e che da un po’ manca all’appello, Ghost of Tsushima.

Sull’avventura sviluppata da Sucker Punch – e annunciata ufficialmente alla Paris Games Week del 2017 – ha speso due parole Jim Ryan, presidente e CEO di Sony Interactive Entertainment, proprio in coda al post pubblicato ieri sul blog ufficiale di PlayStation, lo stesso che annunciava la finestra di lancio di PS5.

 

 

A proposito di Ghost of Tsushima, Ryan ha chiarito che il titolo uscirà sicuramente sull’attuale PlayStation 4, anche se ciò non esclude una possibile (anzi, probabile) versione ottimizzata per PlayStation 5 che molti ipotizzano possa essere usata come dimostrazione di forza della prossima console. Un asso nella manica da calare al momento giusto, insomma.

Ryan ha dunque dichiarato:

 

Mentre c’è molto da condividere riguardo a PlayStation 5 nel corso del prossimo anno, abbiamo molte altre esperienze blockbuster in arrivo su PS4, come Death Stranding, The Last of Us Part II e Ghost of Tsushima.

 

Ghost of Tsushima

 

Non c’è dubbio, quindi, che il prossimo titolo di Sucker Punch arriverà entro il lancio di PS5, probabilmente nell’autunno del 2020.

Ambientato nel Giappone feudale del 1274, Ghost of Tsushima racconta la storia dell’ultimo samurai, Jin Sakai (Daisuke Tsuji), durante la prima invasione mongola del Giappone. Jin dovrà padroneggiare un nuovo stile di combattimento, la via del Fantasma, per sconfiggere le forze mongole e lottare per la libertà e l’indipendenza del Giappone.

 

Fonte: Push Square

 

Consigliati dalla redazione