The Witcher, la serie tratta dai racconti e dai romanzi fantasy di Andrzej Sapkowski, è ora disponibile su Netflix, e anche se la sua fonte primaria di ispirazione, come detto, sono i libri, la sua uscita ha spinto moltissimi videogiocatori a iniziare a giocare o a tornare su The Witcher 3: Wild Hunt, il più recente capitolo della serie RPG di CD Projekt RED, anch’essa dedicata alle avventure dello strigo Geralt di Rivia.

I numeri, tanto per avere un’idea delle dimensioni di questo tutto sommato prevedibile, ma non per questo trascurabile fenomeno. Su Steam si è toccato un picco di 48.000 giocatori che stavano giocando nello stesso momento al terzo episodio della saga, il massimo da quando ne era stato pubblicato il DLC Blood and Wine. Il gioco ha avuto uno sbalzo di popolarità anche su PlayStation 4 e Xbox One, ma nella sua versione standard, senza contenuti aggiuntivi. Almeno per quanto riguarda la console Sony, è facile capire il perché, essendo in sconto sul PlayStation Store a 8,99€ (la Game of the Year Edition è a prezzo pieno).

Leggi anche:

Voi avete acquistato The Witcher 3: Wild Hunt proprio in questi giorni o tornerete a giocarvi? Ditecelo nei commenti!

 

Fonte: ResetEra