Pokémon Spada e Scudo segnano lo sbarco del brand Pokémon su console casalinga, con una grafica per la prima volta in HD che ha segnato un vero e proprio balzo in avanti per la serie rispetto agli ultimi titoli, Sole e Luna, pubblicati per Nintendo 3DS.

Al netto delle lamentele dei fan per il riciclo di modelli e animazioni, per texture non sempre di buona qualità e in generale per elementi a schermo non proprio scolpiti alla perfezione, l’arrivo della coppia di giochi su Nintendo Switch sancisce indubbiamente una nuova era per i mostriciattoli tascabili che hanno esordito nel lontano 1996 su Game Boy.

E proprio parlando di Game Boy, come sarebbero stati Pokémon Spada e Scudo se fossero usciti sulla celebre console portatile di Nintendo, in questo caso su Game Boy Color? La risposta arriva dai ragazzi di Nintendo Wire, che hanno messo in scena un vero e proprio demake (un remake al contrario, in parole povere) di Spada e Scudo, reincarnandoli in una fedelissima versione a 8 bit.

 

 

Il video in questione – che trovate qui sopra in apertura alla news – ripropone i primi minuti dell’avventura di Galar, con tanto di Professoressa Flora a introdurre “il mondo Pokémon” così come, prima di lei, hanno fatto tutti gli altri professori regionali, da Oak a Elm. Il demake ripropone fedelmente anche i dialoghi dei primi minuti di gioco, fino alla scelta dello starter e al primo scontro con Hop, con blocchi di testo ripresi dai primi giochi della serie, così come i suoni, i movimenti e l’impostazione grafica, riportando la nostra mente ai pomeriggi spensierati della nostra giovinezza, spesi a catturare Pokémon nell’erba alta e a sfidare i vari Gennaro (Bullo).

Cosa ne pensate di questa versione di Pokémon Spada e Scudo a 8 bit? Fatecelo sapere nei commenti!

 

Consigliati dalla redazione