Bungie – attraverso un comunicato stampa – ha annunciato il ritorno delle amate Prove di Osiride in Destiny 2. La nota attività PvP, infatti, farà il suo ritorno nell’imminente Stagione dell’Intrepido, al via nelle prossime settimane.

Nel video che trovate qui sopra in apertura alla news, gli sviluppatori raccontano il significato dietro il ritorno delle Prove di Osiride in Destiny 2, oltre a fornire qualche anticipazione sul Faro. Di seguito, invece, trovate tutti i dettagli di questo aggiornamento:

 

L’attesa per I Guardiani è finita – Bungie annuncia che l’amata modalità pinnacolo PVP Le Prove di Osiride ritorna il 13 marzo come parte della nuova imminente stagione, la Stagione dell’Intrepido. La modalità preferita dai giocatori 3v3 pinnacolo PvP ritorna con alcune delle armature preferite, armi e mappe di Destiny 1 come Calderone, Esodo Blu e Anomalia.

“Continuavamo a sentire i giocatori parlarne, lo sentivamo anche tra di noi. Non vedo l’ora di riportare una versione delle Prove che ancora ricordo da Destiny 1”, ha spiegato Justin Truman, Production director di Bungie.

Le Prove di Osiride ritorneranno il 13 marzo nella stagione dell’Intrepido di Destiny 2. Per maggiori informazioni visitate: http://www.bungie.net

 

Insomma, pare proprio che i Guardiani saranno chiamati a visitare vecchie mappe e a ritrovare vecchie armature nella riproposizione delle Prove di Osiride. Cosa ne pensate di questo ritorno? Fatecelo sapere lasciando un commento qui sotto oppure sui nostri canali social!

 

Leggi anche: